Menu

Recensione azioni Juventus, conviene comprarle?

0 Comment


Le azioni della società Juventus

Investire in società calcistiche oggi sembra una cosa molto strana da fare proprio perché non è consuetudine che queste società vengano quotate in borsa, fino a qualche anno fa la presenza di club sportivi quotati in borsa sembrava davvero qualcosa di impensabile, tuttavia, negli ultimi anni il settore calcistico si è sviluppato così tanto ed è andato ad accumulare talmente tanti soldi che i club calcistici sono diventati delle vere società che vengono quotate in borsa.

La Juventus f.c. è proprio una di queste aziende, nata nel 1897 a Torino, la Juve è una delle società calcistiche più antiche di tutta Italia e nasce come società polisportiva. Nel 1923 la Juventus venne finalmente comprata dalla famiglia Agnelli, essa esercita ancora oggi la sua influenza sulla società juventina. Oggi la juve è la squadra campione in Italia e una delle più vincenti in Europa, proprio per questo, e dal grande numero di tifosi che seguono la società, Juve si presenta come uno degli investimenti preferiti dagli investitori.

Fin dal 1967, trattandosi di una società per azioni la Juventus è anche un titolo borsistico ma la prima quotazione di questo valore sulla Borsa Italiana è avvenuta nel 2001. Assieme alla Lazio ed alla Roma, è una delle tre sole squadre italiane quotate in Borsa.

Parlando di zioni, possiamo dire che l’azienda è nelle mani della famiglia Agnelli per un 60%, per un 7% ad una compagnia della Libia e per il 32,5% da altri azionisti minori. Vai a questo articolo se vuoi sapere qualcosa anche su un altra azione italiana.

Conoscere la concorrenza delle azioni Juventus

Per trattare al meglio delle azioni della Juventus f.c. bisogna prima andare ad esaminare le aziende che fanno concorrenza andando a rendere la strada del successo di questa azienda ancora più difficile.

Nel caso di squadre calcistiche allora tutte le altre squadre affrontate dalla Juventus rappresentano le aziende concorrenti, questo perché le sconfitte subite per mano di queste aziende portano ad una diminuzione del valore delle azioni di Juventus, anche le cessioni e gli acquisti di giocatori durante le sessioni di calcio mercato possono rappresentare una caratteristica che modifica il valore del titolo. Al contrario le vittorie che la Juventus va ad effettuare contro le altre squadre porta ad aumentare il valore della società torinese, specie se le squadre battute sono prestigiose o aziende rivali della Juventus, come il Torino, il Milan, il Napoli e l’Inter.  Per analizzare le aziende concorrenti l’ideale sarebbe quindi andare ad analizzare ogni singola squadra che la Juventus affronta in competizioni internazionali, poiché sono queste le partite che vanno a condizionare maggiormente l’andamento in borsa. D’altra parte è importante tenere d’occhio cessioni e acquisti della società, ad esempio l’arrivo di Cristiano Ronaldo, uno degli atleti più famosi al mondo ha contribuito parecchio ad aumentare il valore della Juventus.

Da un’altra parte la Juve ha instaurato anche delle partnership con altre società, quelle maggiormente degne di nota sono la M&M e la Costa Crociere, in particolare la seconda ha contribuito ad aumentare la popolarità della squadra tramite una sponsorizzazione sulle proprie navi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *